aggressione in ospedale

Pene severe per minacce e aggressioni in ospedale

“I lavoratori impegnati giorno e notte nell’assistenza dei cittadini non possono rischiare la propria incolumità fisica e professionale in condizioni spesso di grande difficoltà”. Così si è espressa il ministro Grillo a fronte dei tanti casi di aggressioni ai danni dei dipendenti del Servizio sanitario nazionale. “Per questo non saranno più tollerati i continui episodi di aggressioni e minacce in corsia, nei pronto soccorso o negli ambulatori”.

A tal riguardo è stato creato un disegno di legge, su proposta appunto del Ministro della salute Giulia Grillo, e approvato dal Consiglio dei Ministri. Tale decreto introduce disposizioni in materia di sicurezza per gli esercenti le professioni sanitarie nell’ambito dell’esercizio delle loro funzioni. Con pene più severe per chi minaccia e aggredisce in ospedale.

Due, infatti, sono i principi fondamentali introdotti da questo provvedimento. L’istituzione di un Osservatorio Nazionale e l’aggravamento della pena per chi minaccia o aggredisce gli operatori sanitari nell’ambito dell’esercizio delle loro funzioni.

Quali compiti assolverà l’Osservatorio Nazionale sulla sicurezza degli esercenti le professioni sanitarie?

  • – tenere sotto controllo gli episodi di violenza commessi ai danni dei sanitari;
  • – intraprendere studi ed analisi per ridurre i fattori di rischio negli ambienti più esposti;
  • – prestare attenzione all’attuazione di misure di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro (ai sensi del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81)

 

Aggravante per chi minaccia o aggredisce in ospedale

Purtroppo, stando ad alcune statistiche, in un anno sono oltre tremila le aggressioni nei confronti degli esercenti la professione sanitaria ma solo 1.200 vengono regolarmente denunciate. Per poter procedere d’ufficio, in tal senso, all’interno del Codice Penale e stata prevista un’integrazione dell’art. 61 che disciplina le circostanze aggravanti nei confronti di chi commette reati con violenza o minacce in danno degli operatori sanitari nell’esercizio delle loro funzioni.

 Per avere maggiori informazioni su questo argomento e/o vuoi avere maggiore assistenza, con piani assicurativi personalizzati, Contattaci quanto prima per qualsiasi consulto gratuito. Compila il form o invia una mail a info@studioconsol.it.

Compila il form sottostante per ricevere una consulenza gratuita e saperne di più su come ottenere un piano assicurativo conforme alle tue necessità.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Comments are closed.