medico di base

È responsabile anche l’ASL se il medico di base sbaglia?

Oggi tra i casi di malasanità rientrano anche gli “errori di valutazione”, se così vogliamo chiamarli, da parte del medico di base. A tutti capita di rivolgersi a questi professionisti per alleviare le proprie sofferenze o semplicemente per farci prescrivere una ricetta. Ma cosa fare se a seguito della negligenza da parte del medico di base, per non aver effettuato un’attenta diagnosi, ne consegue un grave problema di salute per il paziente se non addirittura la morte? È possibile agire, non solo contro di lui, ma anche verso l’ASL di appartenenza?

Cosa dice la legge?

L’articolo 7, comma 1, della legge numero 24/2017, chiarisce l’argomento.  Ammette che la struttura sanitaria, pubblica o privata, nell’adempimento della propria obbligazione, può avvalersi dell’opera di esercenti la professione sanitaria, anche se scelti dal paziente. Nonostante ciò risponde, ai sensi degli articoli 1218 e 1228 del codice civile, delle loro condotte dolose o colpose“.

È possibile agire anche contro l’ASL di appartenenza?

Alla domanda: Se il mio medico mi ha danneggiato posso agire anche contro l’ASL di appartenenza? La risposta è affermativa, secondo quanto stabilito dalla legge.

L’Asl nell’adempiere i propri obblighi nei confronti dei cittadini, si avvale anche del cosiddetto medico di base. Pur essendo un lavoratore autonomo, alla luce della convenzione con l’Asl di appartenenza, è senza alcun dubbio un “ausiliario” della medesima. È irrilevante, in questo caso, la scelta effettuata del paziente riguardo al medico di base. Scelta che risulta comunque limitata all’elenco del personale che è stato fornito dalla stessa azienda sanitaria.

Si evince, pertanto, una responsabilità solidale per l’ASL, che il malcapitato paziente potrà invocare, se il medico di base è stato poco attento nelle cure adottate, e se è stato, quindi, leso a seguito delle medesime.

In conclusione se siete stati danneggiati in qualche modo dal vostro medico di base, verso cui nutrivate grande fiducia, potrete chiedere il risarcimento del danno, sia al medico stesso che all’Asl di appartenenza.

Rivolgendovi a dei professionisti del settore, come il nostro team di Studio Consol, riuscirete ad avere le giuste indicazioni sulle iniziative più opportune da adottare.

Vuoi avere maggiori informazioni su questo argomento e/o vuoi avere maggiore assistenza in merito Contattaci quanto prima per qualsiasi consulto gratuito. Compila il form o invia una mail a info@studioconsol.it.

Compila il form sottostante per ricevere una consulenza gratuita e saperne di più su come ottenere un piano assicurativo conforme alle tue necessità.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Comments are closed.