Infortuni sul lavoro

Gli infortuni sul lavoro possono verificarsi a causa di una tragica fatalità, ma spesso sono attribuiti al mancato rispetto di norme antinfortunistiche.

Nei casi di “tragica fatalità” il lavoratore avrà diritto solamente alle prestazioni INAIL, e cioè al risarcimento di una somma determinata sulla base delle tabelle INAIL.

Quando  invece ci sia stata violazione della normativa in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro, vi è la responsabilità del datore di lavoro, e il lavoratore avrà diritto anche ad un risarcimento del danno da parte del datore di lavoro.

Il datore di lavoro dovrà risarcire il cosiddetto “danno differenziale”, cioè la differenza tra quanto versato dall’INAIL a titolo di indennizzo, e la somma che spetta al lavoratore con l’applicazione delle usuali tabelle del danno biologico.

Lo studio Con-Sol è ben consapevole della complessità della materia, per questo motivo consiglia e supporta le persone che abbiano subito un infortunio sul lavoro per fargli ottenere il giusto risarcimento.
Lo studio Con-Sol con l’ausilio di medici legali e consulenti, ti assiste per gli infortuni sul lavoro sia nelle controversie contro l’INAIL, che contro il datore di lavoro.